Coronavirus: Consigli di viaggio per lavoratori e studenti all'estero

 

Lavorare o studiare all’estero: la pandemia da Coronavirus ha reso più difficile capire come regolarsi con gli spostamenti, comprese le trasferte per studio o lavoro. Il Ministero degli Affari Esteri ha però approntato una serie di consigli, raccomandazioni e strumenti che è opportuno conoscere e seguire.

 

Coronavirus: consigli per i lavoratori all’estero

Per le aziende che hanno necessità di inviare propri dipendenti all’estero o per i lavoratori individuali che devono recarsi fuori Italia per esigenze professionali, l’Unità di Crisi della Farnesina ha messo a punto un canale dedicato alla registrazione dei trasferimenti all’interno del portale Dovesiamonelmondo


Si tratta di un sistema semplice da utilizzare ma che permette di rintracciare tempestivamente i lavoratori in caso di necessità. È anche un canale sicuro e protetto: i dati inseriti, infatti, non vengono condivisi con soggetti terzi se non a fini di sicurezza. 


Questo canale comunica anche con la nuova APP dell’Unità di Crisi, strumento indispensabile a chi viaggia, specialmente durante l’emergenza Coronavirus. L’APP fornisce molti servizi e consigli, tra i quali:

  • La possibilità di geolocalizzarsi tramite GPS per ricevere notifiche con informazioni, aggiornamenti e avvisi;
  • Un Sistema di “safety check” per confermare la propria incolumità in seguito a eventi di particolare gravità;
  • Schede con informazioni su 220 paesi;
  • Informazioni su sicurezza, rischi sanitari, mobilità, documentazioni e normative;
  • Navigazione interattiva sulla mappa e registrazione dei propri viaggi.
È possibile scaricare gratuitamente l’APP su Google Play o App Store.

 

Studenti o ricercatori all'estero

Negli ultimi anni il tema della sicurezza di studenti e ricercatori italiani all’estero ha ricevuto molta attenzione. A tal fine sono state stipulate convenzioni tra diverse università e l'Unità di Crisi della Farnesina.
 
Chi si reca per motivi di studio all’estero oggi può fare riferimento al portale ViaggiareSicuri, presto fruibile anche attraverso APP. È inoltre disponibile anche un canale dedicato a scuole, università e ricerca sul portale Dovesiamonelmondo. Qui è possibile registrare i viaggi di studio individuali ma anche i viaggi di istruzioni organizzati da atenei o scuole di ogni ordine e grado.

Studenti e ricercatori, al pari dei lavoratori, possono scaricare l’APP dell’Unità di crisi per registrare il proprio viaggio. 

Altri consigli per affrontare il viaggio durante l'emergenza da Coronavirus: è più che mai importante informarsi prima della partenza aggiornandosi su consigli e normative per i viaggi all’estero previste dai decreti ministeriali in tema di Coronavirus.