Zihuatanejo: la nascita delle tartarughe marine

Osservare da vicino l’incantesimo della vita che ricomincia. Essere testimoni attivi di un piccolo miracolo della natura che non si arrende. Ecco un’esperienza più che esclusiva, unica e indimenticabile: la nascita e il rilascio delle tartarughe a Zihuatanejo, Messico.
 

Ixtapa Zihuatanejo: informazioni sul luogo

Zihuatanejo si trova a poche ore di viaggio dalla famosa Acapulco e, come quest’ultima, abbraccia il Pacifico con le sue splendide spiagge di sabbia, digradanti nelle acque cristalline della baia. Ixtapa e Zihuatanejo si trovano nello stato di Guerrero, nel sud-ovest del paese, in un territorio ricco di bellezze naturali e di storia.

Ma questa zona è nota anche per essere lo scenario di un evento affascinante e misterioso: dopo aver percorso migliaia e migliaia di chilometri attraverso l'oceano, le tartarughe marine partite ancora piccolissime da queste spiagge tornano nell’esatto punto in cui sono nate per deporre le uova

Quando arriva il momento, i piccoli rompono il guscio e cominciano la loro avventura: un pericolosissimo, stupefacente viaggio verso l’oceano. 
 

Quando e come partecipare all'esperienza

Sebbene le tartarughine vengano rilasciate durante tutto l’arco dell’anno, il momento migliore per prendere parte a questo avvenimento è tra agosto e febbraio. Durante questo periodo i piccoli di tartaruga vengono aiutati a raggiungere il mare quasi ogni giorno.

L’esperienza dura circa tre ore e, come quella delle tartarughe, comincia con un viaggio. Durante il tragitto un operatore vi racconterà tantissimi dettagli interessanti sulle tartarughe marine. La nascita, la corsa verso le prime onde, la loro vita in mare aperto e infine il ritorno, una volta adulte, alla spiaggia dove nidificano: la vostra meta. Potrete fissare l'appuntamento con il veicolo che vi accompagnerà ai nidi davanti al vostro hotel a Ixtapa o Zihataneho. In circa 30-40 minuti arriverete al luogo della schiusa.

Una volta arrivati alla Turtle farm avrà inizio l’attività più emozionante: dovrete scavare nella sabbia per dissotterrare e raccogliere i neonati di tartaruga, dando loro il tempo di svegliarsi in sicurezza. Nel frattempo potrete gustarvi un margarita o un soft drink compreso nel prezzo! Quando saranno pronti, accompagnerete i cuccioli all’oceano, per liberarli all’ora del tramonto. Oltre che estremamente suggestivo questo orario è anche il migliore per la sicurezza delle tartarughine. Per tutta la durata dell’esperienza sarà possibile fare foto, stando però attenti a disattivare il flash che potrebbe disturbare gli animali.
 

Le tartarughe a Ixtapa Zihuatanejo

Ma quali tartarughe nidificano in questa area del Messico? Si tratta in particolare di tre specie:
  • Tartaruga verde: è nella red list della IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) per le specie in pericolo di estinzione. Tra tutte le tartarughe è la più abile nuotatrice ed è capace di percorrere fino a 2.000 km durante le sue migrazioni. La femmina depone dalle 50 alle 200 uova alla volta, ma solo uno su cento piccoli riesce a raggiungere la maturità.
  • Tartaruga bastarda olivacea: queste tartarughe sono una specie vulnerabile secondo l’IUCN. Hanno cioè una probabilità di estinzione valutata al 10% nell’arco di cento anni. Questo è dovuto al fatto che nidificano in pochissimi luoghi e basta che una delle spiagge in cui vengono deposte le uova venga disturbata perché vi siano ripercussioni per tutta la specie.
  • Tartaruga liuto: anch'essa vulnerabile, la tartaruga liuto è la più grande del mondo e può raggiungere i due metri. Quasi ubiquitaria, si trova ai tropici, nelle acque temperate di Atlantico, Pacifico e oceano Indiano, ma anche nel Mediterraneo e nelle acque fredde di Canada e Norvegia. Depone tra le 50 e 150 uova alla volta, ma ogni mille nati solo uno o due superano il primo anno di vita.


Qualche informazione aggiuntiva…

Per maggiori informazioni potete rivolgervi al personale del vostro albergo o fare una ricerca online. È comunque fortemente raccomandato prenotare l’attività all’inizio della vostra vacanza, dal momento che i giorni di schiusa non sono sempre perfettamente prevedibili e i tour possono essere posticipati di un giorno rispetto alla data concordata.

L’esperienza è adatta anche - e soprattutto! - ai bambini. Il costo si aggira intorno ai 40 dollari (poco più di 30 euro) a persona: un prezzo ragionevole per un’esperienza davvero esclusiva, educativa ed emozionante, in contatto diretto con la natura per la salvaguardia di queste fragili, antiche e meravigliose creature.