Viaggio in Messico: cosa vedere, le spiagge più belle e cosa mangiare

Dalla costa atlantica a quella pacifica, il Messico rientra nella bucket list di ogni viaggiatore che si rispetti. Si tratta di un luogo ricco di storia, scoperto solo nel 1519, che ancora oggi conserva i resti di quella che potremmo definire la sua “vita precedente”, terminata con l’arrivo di Hernán Cortés. Ideale, quindi, per gli appassionati di storia, ma anche e soprattutto per coloro che vogliono avere il privilegio di passare delle serate di magia sulle spiagge più intense, specchiandosi sull’acqua cristallina che vi risiede. Vuoi saperne di più? Continua a leggere.

 

Tra spiagge, panorami e città: dieci cose da vedere in Messico

 

Per cominciare, se ti stai chiedendo cosa vedere in Messico, una tappa obbligata è rappresentata dalle spiagge. Ci troviamo, infatti, di fronte ad un Paese con quasi 10.000 km di costa. Non c’è, insomma, da stupirsi del fatto che ospiti alcune delle spiagge più belle d’America. Ecco dove andare al mare in Messico:

  • Spiaggia di Tulum: caratterizzata da una sabbia bianchissima e un mare cristallino immersi in una cornice di un paesaggio simile ad una giungla, ospita i migliori ristoranti ed hotel;
  • Isla Holbox: se siete alla ricerca di un posto tranquillo, questa è la spiaggia che fa per voi, in quanto è ancora sconosciuta a molti turisti;
  • Playa del Amor: se amate la compagnia, invece, Playa del Amor vi aspetta, è, infatti una delle spiagge più frequentate della località di Cabo San Lucas, pur non essendo raggiungibile facilmente, se non in barca;
  • Playa Norte: spiaggia più famosa di Isla Mujeres, nota per la sua sabbia chiara e il mare limpido, si distingue per la più grande concentrazione di squali balena del mondo.

Dopo le bellissime spiagge del Messico, al secondo posto troviamo il panorama mozzafiato. Ti stai chiedendo quanti gradi ci sono in Messico? Come sappiamo, il Messico è un Paese che gode di un ottimo clima caldo, che pur essendo piacevole genera alcune zone desertiche. Il deserto di Sonora, per esempio, in cui è possibile trovare il famoso cactus saguaro, è l’immagine tipica a cui pensiamo se sentiamo dire “Messico”. Esistono, però, molti altri luoghi suggestivi, come il vulcano Popocatépetl a Puebla e il lago Chapala, il più grande d’acqua dolce. Non solo, se siete amanti del trekking o dell’andare in bicicletta non potete perdervi il Copper Canyon della Sierra Madre Occidentale. Se volete esplorare il sottosuolo, inoltre, il Parco Nazionale Grutas de Cacahuamilpa è il posto giusto poiché possiede uno dei più grandi sistemi di grotte sotterranee del mondo.

 

Non mancano, infine, le città. Sappiamo che il Messico è un luogo molto versatile, ospita, quindi una stragrande varietà di città diverse, che, secondo noi, meritano di essere visitate durante il vostro viaggio in Messico, vediamo quali. Tra le più visitate troviamo Cancun, considerata dai viaggiatori una delle migliori destinazioni insieme a Playa del Carmen, l’isola di Cozumel e il resto della Riviera Maya. Città come Puerto Vallarta e Cabo San Lucas, invece, sono note a coloro che amano le immersioni, la pesca e lo snorkelling. Città del Messico, la capitale, è il quarto luogo che consigliamo di visitare. Abbiamo già parlato delle bellissime città messicane, ma questa merita una menzione speciale. Non ci si annoia mai a Città del Messico! questa megalopoli esponenziale, ospita non solo la cattedrale, i musei, lo Zocalo e tante altre ricchezze culturali, regala anche una vita notturna tra le più attive di tutto il Messico. Il quinto posto non è assegnato ad un luogo fisico, ma è qualcosa di ricorrente in ogni angolo di questo bel Paese: la cultura unica. Gran parte delle persone associa i messicani alla vivacità ed è proprio così. La vivacità dei messicani si manifesta con arti quali la danza, è raro, infatti camminare lungo le vie e non incontrare gruppi di ballerini improvvisati che danzano sulle note dei balli popolari messicani. Se ti stai chiedendo cosa fare in Messico: balla!

 

Tra storia e cultura: cosa visitare in Messico

 

Se sei un appassionato di storia e ti stai chiedendo cosa visitare in Messico, sarai sicuramente interessato alle antiche civiltà di Maya e Aztechi. Ciò che rimane di essi sono alcune antiche rovine visitabili tra cui Chichen Itza, una delle sette meraviglie del mondo. Il sito più popolare è El Castillo, una piramide di 30 metri. Teotihuacan è la più grande rovina degli Aztechi, meglio conosciuta per le sue due piramidi: la Piramide del Sole e la Piramide della Luna.

 

Ma non è finita qui: ci sono in totale 35 proprietà iscritte nell’elenco dei Siti del patrimonio dell’UNESCO o della Riserva della biosfera. Inoltre, ci sono nove città completamente o parzialmente protette, ossia Città del Messico, Oaxaca, Puebla, Guanajuato, Morelia, Zacatecas, Queretaro, Tlacotalpan e Campeche: per soggiorni più lunghi, potrebbero essere una tappa ideale.

 

Cibi e bevande tipiche: cosa mangiare in Messico

 

Non solo cultura però: anche la cucina messicana, oggi celebre in tutto il mondo, merita di essere provata. I piatti più noti sono: taco, burrito, quesadilla, tostada, enchiladas, nachos, chili con carne. Non è da meno la tequila, simbolo rinomato del Messico. Questa bevanda è un liquore a base di agave blu, che ha origine nella città di Tequila, a Jalisco. Esistono tre tipi di tequila che si classificano in base all’età e alla distillazione: Blanco, Reposado e Anejo.

 

In Messico, inoltre, è fiorente la vita Marina. Non di rado, infatti, si possono incontrare squalo balena lunghi fino a 12 metri o altre balene comuni come la balena di Bryde, per non parlare delle tartarughe marine che adorano il Golfo del Messico. La tartaruga di Kemp, per esempio, e il tipo più piccolo e più a rischio di estinzione mentre le tartarughe marine liuto sono le più grandi.

 

Ti stai ancora chiedendo dove andare in Messico? Non dovresti avere più dubbi. Prima di goderti al meglio la tua avventura in centro America però, approfittare per stipulare l’assicurazione viaggio singolo su Imaway.

Articoli correlati