Giro del mondo per vegetariani: le destinazioni veg-friendly!

Stanchi di dover camminare per tutta la città per trovare un piatto senza carne? O di lanciarvi in complesse spiegazioni in lingua per far capire al cameriere che non desiderate ingredienti di origine animale? Vi portiamo per un giro del mondo tutto vegetale alla scoperta delle migliori destinazioni di viaggio veg-friendly.

Europa: vegan-friendly per scelta

Londra

La capitale dell’Inghilterra, coi i suoi oltre 150 ristoranti vegani, vince il titolo di città più vegana d’Europa. Qui la scelta è davvero ampia e potrai provare numerose cucine tradizionali e stili gastronomici, spaziando dal medio all’estremo oriente, dalla cucina crudista alla fusion. C’è anche una valida guida da consultare, per andare sempre sul sicuro.

Amsterdam

Sebbene Amsterdam abbia quantitativamente meno ristoranti vegani di altre grandi capitali europee, come ad esempio Berlino, è una meta da tenere in considerazione per la consapevolezza ambientale dei suoi abitanti e per il loro stile di vita sano: basti pensare a quante biciclette circolano per le strade! Ristoranti e posti per mangiare vegano stanno aumentando notevolmente di numero: per orientarti meglio puoi consultare questa guida.

Africa: alla scoperta della cucina tradizionale

Seychelles

Secondo alcune classifiche le isole Seychelles sono il paese più vegan-friendly del mondo: ciò è dovuto al fatto che il rapporto tra gli abitanti e il consumo di carne è molto basso. Sono inoltre presenti numerosi ristoranti con scelte vegane ed è possibile comprare frutta e verdura fresca a prezzi contenuti. A tal proposito, la noce di cocco in spiaggia è un’esperienza impagabile!

Cairo

La cucina della tradizione egiziana abbonda di ingredienti vegani come legumi e verdure. Tra i piatti completamente vegani che dovete assaggiare c’è il kushari, da molti considerato il piatto nazionale, a base di riso, pasta, lenticchie e salsa di pomodoro speziata, guarnito con ceci o cipolle croccanti e l’immancabile aglio. Da provare anche il ful medames, un preparato di fave cotte nel succo di limone con aglio, cipolla, peperoncino e prezzemolo, da mangiare con il pane. Delizioso!

Asia: il continente più vegan-friendly del mondo

Tel Aviv

Con i suoi 400 ristoranti vegan-friendly Tel Aviv è stata nominata la capitale vegana nel mondo! Infatti qui tutti i migliori ristoranti hanno anche un menu vegano. Qui i colori, i profumi e i sapori mediterranei si tingono di sfumature orientali. La varietà è talmente ampia che non soddisferà solo i viaggiatori vegani, ma affascinerà – e forse conquisterà – anche i “carnivori”!

Chiang Mai

Di tutti i continenti, l’Asia è quello con il maggior numero di vegani (9%) e vegetariani (19%) e Chiang Mai in Thailandia potrebbe essere definito il paradiso dei vegetariani! Oltre ad avere un gran numero di ristoranti e supermercati vegani, è sede di un festival vegetariano annuale. Per trovare il posto giusto basta affidarsi al cartello giallo e rosso “เจ” (vegetariano) che campeggia in ogni angolo della città!

Bali

Un’isola tropicale, un mare turchese, suggestivi templi buddisti: cosa può rendere Bali una meta ancora più meritevole di essere visitata? Il cibo ovviamente! Qui ingredienti come soia, tofu e tempeh sono parte essenziale della cucina locale e sono presenti ristoranti vegetariani per tutti i gusti e tutte le tasche. Due piatti che devi assolutamente provare? Il Gado-gado e il croccante Tempe Goreng!

Oceania: la natura al primo posto

Adelaide

Perché visitare Adelaide? Sicuramente questa città del sud dell’Australia è affascinante per la sua multiculturalità, permette di visitare Kangaroo Island (con i suoi abitanti: foche, echidne, ornitorinchi, koala e ovviamente canguri!) e ha molto da offrire dal punto di vista enogastronomico. Tanto che vi si tiene anche un festival vegano.

America: la cultura vegana cresce

Portland

La città dell’Oregon è salita all’onore delle cronache come “la città più vegan-friendly” degli Stati Uniti, in virtù di una diffusione relativamente alta della cultura vegana e della presenza di bar, panifici, ristoranti e mini-mall vegetariani e vegani, che propongono piatti da tutto il mondo. L’ente turistico ha messo anche a disposizione una guida per scoprire tutte le delizie a base vegetale che si possono assaporare in città.

New York

A questa lista non poteva mancare la Grande Mela: le infinite possibilità che offre la città rendono facile reperire opzioni vegane o vegetariane, in modo accessibile e trasversale, dallo street food al ristorante stellato. La scelta è talmente ampia che diventa quasi difficile decidere! Per qualche suggerimento, consulta la guida ufficiale per vegani!

Articoli correlati